PROTEZIONE DELL'AMBIENTE

PROTEZIONE DELLA NATURA E DELL'AMBIENTE NELLE SEYCHELLES




Wissenswertes über den Natur und Umweltschutz auf den Seychelles:

Umweltschutz und eine umweltbewusste Steuerung des Fremdenverkehrs und der damit verbundenen Infra­struktur sind auf den Seychellen keine Phrasen, sondern gelebte Wirklichkeit. Tatsächlich stehen nahezu die Hälfte (mehr als  47%) der gesamten Landfläche der Inselrepublik (215 von 455 km²) in 20 Nationalparks unter Naturschutz – ein größerer Anteil als in jedem anderen Land der Erde. Zwei Naturschutz­gebiete der Seychellen werden von der UNESCO gar zum Weltnaturerbe der Menschheit gerechnet: das Vallée de Mai auf Praslin und das Aldabra-Atoll.

Le stagioni non sono importanti per le piante, ma coloro che vengono principalmente per gli animali dovrebbero scoprire in anticipo esattamente quando è più probabile che vengano osservate le specie. Il periodo migliore per il birdwatching sono i mesi da aprile a ottobre. Tra ottobre e aprile è il periodo ideale per vedere gli squali balena. Sebbene siano i pesci più grandi del mondo, sono erbivori puri che si nutrono principalmente di plancton, che in questo periodo dell'anno sale fino agli strati più alti dell'acqua. I movimenti di questi animali sono osservati e registrati nelle Seychelles in modo da poterli raggiungere rapidamente in barca. Potete unirvi agli osservatori delle balene e nuotare e immergervi con le balene. Le entrate derivanti dalle quote di partecipazione andranno a beneficio del programma.

Dal punto di vista degli amanti della natura, le seguenti isole sono di particolare interesse: Aride, Cugino e Curieuse così come le isole dell'hotel North, Cugino, Frégate, Silhouette e Uccello. Qui non solo vengono conservate le specie animali e vegetali, ma vengono anche reinsediate o piantate specie nuove o originariamente autoctone, mentre sono state rimosse le tracce di precedenti interventi umani in natura.

Man muss aber nicht unbedingt einen Ausflug auf eine kleine Isola unternehmen oder dort übernachten. Auch auf der Hauptinsel Mahé gibt es im hochgelegenen Morne-Seychellois-Nationalpark schon interessante Einblicke in die einzigartige Fauna und Flora mit teils sehr seltenen Arten. Der 30 km² große Park umfasst einen großen Teil der Bergregion im Norden und Westen von Mahé, einschließlich des höchsten Berges, nach dem er benannt ist, dem 905 Meter hohen Morne Seychellois. Zugänge zum Park findet man entlang der Sans Souci Road: an der Mission Lodge und über die Wanderwege nach Morne Blanc, Copolia und Trois Frères, die allesamt markiert und gekennzeichnet sind.

La Vallée de Mai (Maital) su Praslin è molto facile da esplorare a piedi, in quanto la valle, attraversata da un ruscello, è accessibile attraverso diversi sentieri segnalati che permettono di percorrere sia brevi che lunghi percorsi circolari. Al momento del pagamento del biglietto d'ingresso, all'ingresso si riceve un volantino con informazioni e descrizioni del percorso, e nel negozio di fronte all'ingresso c'è anche una documentazione dettagliata.

Una deviazione verso Aldabra è molto più difficile. I viaggiatori hanno fondamentalmente due possibilità per visitare l'atollo: su una crociera più grande, che qui offre un congedo a terra, o su una piccola crociera da Mahé, ad esempio con le navi da spedizione Indian Ocean Explorer o Dugong di Maya. L'atollo è costituito da quattro isole, che racchiudono una laguna di circa 155 km². Poiché non era adatto all'insediamento umano, un biotopo unico è rimasto in gran parte intatto.

seychellen.com Palma